L’Azienda

E’ inutile sbarrare le porte alle idee: le scavalcano (Klemens Von Metternich)

Tutto è nato per caso…come del resto nascono le storie più belle.
Nell’aprile del 2009 Di Giacomo Giulio Gino, amante sin da bambino della Natura e della tutela Ambientale, lesse un articolo su un quotidiano: “Chicza premiata al “Natural and Organic Products Festival” di Londra come miglior prodotto biologico dell’anno prima ancora di essere commercializzata”. Non seppe resistere alla tentazione di contattare i produttori di questo fantastico prodotto e chiedere loro se fosse possibile ricevere dei campioni per poterli assaggiare.

Dopo del tempo trascorso in silenzio finalmente arrivarono. Fu un giorno speciale!!! Abbiamo deciso di aprire il primo pacchetto tutti insieme, trattandolo veramente come fosse “Oro Bianco”…e mai scelta fu più appropriata. Ancora oggi è vivo il ricordo di quel profumo della Selva Maya che sprigionava ogni singola confezione; fu il giusto stimolo per cominciare questa nuova avventura imprenditoriale.

Ci occupiamo ufficialmente dell’importazione e della distribuzione del chewing-gum Chicza in Italia dal 2010, e dal 2017 anche in Portogallo, Albania e Malta. Il nostro è un compito arduo, quello di rappresentare il Messico e una particolare cultura Maya che ci ha dato grande fiducia nella responsabilità del mercato Italiano e successivamente anche del mercato Portoghese e Maltese.
Crediamo fortemente nel progetto rivoluzionario del Consorzio Chiclero. Hanno sviluppato e creato dal niente e con molto lavoro e sacrificio un chewing-gum unico al mondo che può essere definito uno straordinario esempio di come si fa realmente “green economy”.

Sapevamo e sappiamo tuttora che è un percorso ricco di insidie, ma giorno dopo giorno la convinzione di avere in mano un prodotto eccellente, che non ha concorrenza, ci ha dato la forza di guardare avanti sempre con positività.
Far apprezzare per primi un
nuovo brand richiede sempre una grande passione e determinazione. E’ stata necessaria un’ importante strategia di marketing seguendo a 360 gradi l’evoluzione del prodotto dalla A alla Z.

E fortunatamente la storia continua! Si, perché Chicza sta avendo un trend positivo di vendite e fa parte sicuramente di quelle iniziative di “attività pioneristiche ad alto valore aggiunto”. Grazie agli sforzi del Consorzio Chiclero e di tutto lo staff di EcolBio S.r.l., oggi anche i Consumatori Consapevoli Italiani, Portoghesi, Albanesi e Maltesi hanno la stessa possibilità di scelte del Consumatore Consapevole Europeo.

I pilastri fondamentali della nostra azienda sono: Passione, Onestà, Umiltà e Semplicità. Cercheremo sempre di “coniugare la logica d’impresa con l’anima di azienda commerciale orientata al sociale” tutelando in primis il Consumatore.

Da maggio 2014 abbiamo costituito una nuova società denominata EcolBio S.r.l. per poter distribuire in maniera ancor più capillare il chewing-gum Chicza e fornire al Cliente e al Consumatore finale il miglior servizio possibile.

Vi presentiamo, in sintesi, il contesto in cui stiamo operando in Italia

Su 60 milioni di abitanti il 25% ,ovvero 15 milioni di persone masticano chewing-gum con una media di tre gomme al giorno (secondo alcune fonti il 32% al Nord-Ovest, il 28% al Nord-Est, il 22% al Sud e il 18% al Centro). Si consumano ben 45 milioni di gomme da masticare ogni giorno e di queste, purtroppo, tantissime ne vengono gettate maleducatamente a terra lasciando quelle odiose macchie grigie e nere.
Probabilmente Chicza non potrà piacere a tutti (del resto nessun prodotto al mondo ha questa capacità), ma grazie alle sue peculiarità che la rendono unica, ossia il fatto di essere 100% biodegradabile ed allo stesso tempo certificata biologica, e al nostro continuo impegno, si arriverà a creare una fetta di mercato parallela pari al 15% del consumo giornaliero di chewing-gum. Sicuramente un risultato straordinario in termini di inquinamento ambientale e sperpero di soldi pubblici destinati per ripulire piazze e marciapiedi dai chewing-gum tradizionali che impiegano ben 5-6 anni per biodegradarsi!

Con l’auspicio che il “messaggio” di 46 cooperative Messicane, lanciato da noi con queste parole, possa trovare in Voi continue e rinnovate empatie disinteressate, Vi inviamo i nostri migliori saluti!

Grazie da tutto lo Staff di EcolBio S.r.l.